FAQ

Noleggio autogrù

Il noleggio a caldo è un noleggio in cui oltre al mezzo Vi forniamo un operatore altamente qualificato che utilizzerà il mezzo con professionalità e nel pieno rispetto delle norme di sicurezza;
Il noleggio a freddo è un noleggio in cui il mezzo viene utilizzato direttamente dal cliente, il quale garantisce di far utilizzare il mezzo a proprio personale formato ed informato all’uso dello stesso;
Perché i nostri operatori possono garantirvi un livello di professionalità molto elevato, grazie alla loro esperienza e continua formazione nel settore. Inoltre, possiamo procedere ad un noleggio a freddo solamente se il vs operatore che utilizza l’autogru è in possesso di tutti gli attestati di formazione previsti dalla normativa vigente (come richiesto dal DLG 81/08 – link http://www.lavoro.gov.it/sicurezzalavoro/MS/Normativa/Pages/default.aspx)
Un’autogrù ha una maggior flessibilità di utilizzo e rapidità di intervento rispetto a una gru edile, che dovendo essere preventivamente montata non può garantire le stesse prestazioni. L’autogrù inoltre, avendo la possibilità di spostarsi autonomamente, può operare in più parti dello stesso cantiere, mentre la gru edile, dopo essere stata montata ha il raggio d’azione limitato alle proprie caratteristiche tecniche.
Per autogru fino a 100 ton i tempi sono brevissimi, circa 2 ore dalla chiamata del cliente, per un percorso di 50 km dalla sede più vicina.
Per 365 giorni all’anno, dal lunedì alla domenica, senza limiti di tempo.
Peso da sollevare, altezza e raggio di lavoro.
È la distanza lineare calcolata dal centro di rotazione della autogru fino al punto di posa dell’elemento.

Noleggio piattaforme aeree

Una piattaforma aerea è un mezzo, semovente (da cantiere) o autocarrato (circola in strada come un qualsiasi veicolo), studiato e costruito al fine di consentire ad operatori qualificati attività lavorative in quota, fino ad oltre i 100 mt. di altezza.
Immediatezza dell’intervento, in poche ore si può avere la piattaforma pronta a lavorare, in quanto disponiamo di diverse piattaforme autocarrate che è possibile guidare direttamente in cantiere.
Il trabattello è una struttura semifissa che permette di arrivare fino ad una certa altezza prestabilita e limitata, invece la piattaforma può arrivare fino alle altezze che desideriamo, traslando anche in quota solamente azionando un comando. Infatti per movimentare il trabattello occorre scendere a terra e spostarlo manualmente, mentre la piattaforma può essere manovrata direttamente in quota.
Ci vogliono circa 6 giorni tra montaggio e smontaggio inoltre occorre che il ponteggio abbia la certificazione prevista dalla legge. Per utilizzarlo in sicurezza è altresì necessario che venga elaborato il Pi.mus. (piano di montaggio, uso e smontaggio dei ponteggi, similare al piano di sollevamento per le autogru). ( http://www.architettorivizzigno.it/index.php?fl=2&op=mcs&id_cont=818&eng=COS%27E%27%20IL%20Pi.M.U.S.?&idm=818 ).
Certamente sì, sia verticali che a sbraccio ed eventualmente possono essere dotate di ruote gommate antitraccia, per pavimentazioni particolarmente delicate.
Si può noleggiare ogni tipo di piattaforma, sia semovente che autocarrata fino a 104 mt. di altezza.
Per una piattaforma da 20 mt. i tempi di consegna sono in media di circa 2 ore dalla chiamata.
365 giorni all’ anno, dal lunedì alla domenica, senza limiti di tempo.
Altezza di lavoro, eventuali ostacoli da superare o attraversare, ambiente interno o esterno.

Autodemolizioni

Documenti necessari per demolire un mezzo: – Carta di circolazione (o denuncia di smarrimento); – Certificato di proprietà o Foglio complementare (o denuncia di smarrimento); – Documento di identità dell’intestatario/i (fronte-retro, in corso di validità); Documenti necessari per demolire un mezzo intestato ad una ditta: – Carta di circolazione (o denuncia di smarrimento); – Certificato di proprietà o Foglio complementare (o denuncia di smarrimento); – Modulo dichiarazione sostitutiva del legale rappresentante; – Documento di identità del legale rappresentante (fronte-retro, in corso di validità).
Effettuiamo il recupero del mezzo. I costi variano a seconda della distanza e dello stato fisico del veicolo.

Pezzi di ricambio

– Marca dell’auto o del mezzo; – Modello e anno del mezzo; – Alimentazione motore (diesel o benzina; sigla motore);
E’ possibile ritirare i pezzi di ricambio dal lunedì al venerdì, nei seguenti orari: 08-12; 14-18.

Carro attrezzi

Recarsi presso la forza dell’ordine che ha effettuato il sequestro per farsi rilasciare un verbale di dissequestro o cambio di custodia e successivamente presentarsi presso la nostra sede per il ritiro del mezzo dietro corrispettivo della prestazione eseguita. http://www.prefettura.it/bologna/contenuti/48648.htm
Certo che è possibile e senza alcun limite di tempo, presso ogni sede abbiamo spazi adibiti a deposito dove il Vs. mezzo sarà custodito in area recintata.
Il ns. parco mezzi, ci consente di operare recuperi di ogni tipologia di mezzi, anche al di fuori della sede stradale (autovetture, motrici, camper, bilici, rimorchi, escavatori, mezzi d’opera ecc.).
I nostri uffici sono aperti tutti i giorni dalle ore 08.00 alle ore 19.00, sabato mattina compreso. Per necessità e urgenze particolari, se ci avviserete con un minimo di preavviso, saremo in grado di organizzare il Vs. ritiro in qualsiasi ora o giorno dell’anno.

Trasporti eccezionali

Abbiamo bilici, motrici, carrelloni e rimorchi di ogni tipo e dimensione.
Quando il convoglio supera i limiti di legge pari a 2,55 mt. di larghezza, 4 mt. di altezza, 16,50 mt. di lunghezza ed un peso massimo di 44 tonnellate, compreso il mezzo di trasporto.
Certo che sì, come descritto dal nostro pay-off “qualità, ovunque, sempre”.
Certo, occorre solamente qualche settimana di preavviso.